MondoNotizie
Notizie dal Mondo e dall'Italia - 24H

L’avvocato idolo dei no Vax denuncia il comune di Bugliano (che non esiste)

315

Da it.mashable.com

L’account di satira politica che si spaccia per un comune di Bugliano che non esiste è stato denunciato dall’avvocato Edoardo Polacco perché le sue misure contro il Covid 19 sarebbero troppo restrittive.

Polacco è di recente diventato un piccolo caso di cronaca per la sua intenzione di denunciare con gli aderenti alla sua iniziativa il premier Giuseppe Conte, protestando la legittimità dei decreti con cui si cerca di arginare la diffusione del coronavirus.

Polacco ha la denuncia facile e anche il comune di Bugliano, parodia dei paesini di provincia, è finito vittima della sua furia. Su Twitter l’account, che ha 34 mila follower, aveva postato un finto avviso ai cittadini in cui annunciava controlli anti assembramento nelle abitazioni private durante le feste, Natale compreso.

In un video su YouTube l’avvocato, che non ha colto lo scherzo e ha anzi fatto stampare lo screen del tweet, fa sapere: “È un documento criminale. (…) Informo colui che l’ha promulgato e tutti i suoi cittadini che domani scriveremo al prefetto e chiederemo l’immediata destituzione di un sindaco“.

Chissà se l’avvocato dei negazionisti avrà intanto presentato denuncia. Per chi volesse farsi quattro risate, altri recenti avvisi del comune prevedono il divieto per i figli di giocare a Monopoly “per evitare che da grandi diventino dei segretari di Confindustria senza cuore”. E una nota per far sapere alla cittadinanza che l’iniziativa “caccia al clochard” annunciata dal “consigliere dell’opposizione” per Lega Salvini Premier di Bugliano “non è autorizzata”.