MondoNotizie
Notizie dal Mondo e dall'Italia - 24H

Gattuso: ‘Ho una malattia autoimmune, ma non morirò’

1.749

Soffro di una malattia autoimmune, la miastenia. E’ da un mese che girano voci che muoio, ma tranquilli, non muoio. Vedere doppio è una grossa difficoltà e da un mese non sono me stesso. Credo che i ragazzi abbiano sofferto anche di questo”. Rino Gattuso ha parlato a Sky dei problemi fisici che lo riguardano nel dopo Napoli-Torino, terminato 1-1. “Sento grande stanchezza, vedere doppio per 24 ore al giorno non è facile… solo un pazzo come me può stare in piedi” spiega l’allenatore del Napoli, “altre volte avevo avuto momenti difficili, ma questo è stato particolarmente difficile: ma l’occhio andrà a posto”. COSA È LA MIASTENIA Con il termine di origine greca miastenia s’intende la debolezza muscolare. Si manifesta con disturbi della vista, descritti soprattutto come “vedere doppio” e con l’abbassamento di una o entrambe le palpebre. La miastenia può avere esordio a qualunque età, con maggiore frequenza tra i 20 e i 30 anni nelle donne e tra i 50 e i 60 anni negli uomini. Il sesso femminile risulta più affetto, con un rapporto femmine/maschi di 2 a 1. Si tratta di una malattia autoimmune, ciò significa che il sistema di difesa dell’organismo (sistema immunitario) aggredisce per errore le parti del corpo perché non le riconosce come proprie.