MondoNotizie
Notizie dal Mondo e dall'Italia - 24H

Abbraccia una compagna di classe, dodicenne sospesa

434

Una studentessa di 12 anni di San Donà di Piave (Venezia) è stata sospesa per un giorno dalle lezioni scolastiche per non aver rispettate le norme comportamentali anti Covid. La ragazzina, come riferisce ‘Il Gazzettino’ ha abbracciato una sua compagna ma non sarebbe stato il primo episodio: in più occasioni sarebbe stata richiamata per non aver indossato la mascherina.

È successo alla scuola media Romolo Onor di San Donà di Piave, in provincia di Venezia, a fine novembre, ma solo nei giorni scorsi la madre ha deciso di affidarsi ad un avvocato per impugnare il provvedimento. “Non si può più stare zitti di fronte a queste cose” dichiara la donna al quotidiano, aggiungendo di non aver più portato la figlia a scuola.

“Da quando è iniziato l’anno scolastico – argomenta la madre della studentessa 12enne sospesa – sono praticamente sempre in presidenza e mia figlia è una ribelle come me: sa la verità e la dice. Si abbassa la mascherina ogni tanto per respirare; risponde ai prof mentre fanno lezioni sul Covid-19 e per questo viene lei stessa richiamata in presidenza, perché vuole raccontare la sua verità. In presidenza continuano a dirmi che i protocolli sono più importanti di tutto. Ma non sono le mie regole e non le accetterò mai perché ingiusta”. La dirigente scolastica, Marisa Dariol, risponde di aver pensato solo alla tutela degli alunni e della ragazzina stessa e si augura che la madre la riporti presto a scuola.

 

Huffington post