MondoNotizie
Notizie dal Mondo e dall'Italia - 24H

Portano il cadavere del vicino in banca per ritirare i soldi del suo funerale

255

Gli abitanti dei villaggi indiani portano il cadavere in banca per ritirare i soldi del funerale

Il cadavere di un bracciante agricolo indiano è stato portato in banca dai suoi vicini per chiedere soldi per la sua cremazione, ha detto la polizia giovedì.

Mahesh Yadav, 55 anni, è morto martedì in un villaggio nello stato orientale del Bihar dopo una lunga malattia, senza lasciare famiglia. Il suo corpo è stato trovato dai vicini diverse ore dopo, hanno detto i funzionari all’AFP.

Gli abitanti del villaggio hanno perquisito la sua casa in cerca di oggetti di valore per pagare il funerale, ma non riuscendo a trovarne nessuno, hanno invece preso il suo libretto bancario che mostrava che aveva 1.600 dollari sul conto.

Quel pomeriggio, hanno portato il libretto – e il cadavere di Yadav – alla sua banca, rifiutandosi di andarsene fino a quando il direttore della filiale non ha rilasciato i suoi fondi, ha detto l’agente di polizia locale Amrendar Kumar.

“Gli abitanti del villaggio hanno chiesto alla banca di dare loro i soldi dal suo conto per la cremazione, altrimenti non lo avrebbero cremato”, ha detto Kumar all’AFP.

“Ha fatto pressione sulla banca, che ha finalmente rilasciato dei soldi a seguito dell’intervento della stazione di polizia locale”.

Il direttore della filiale di Canara Bank Sanjeev Kumar ha detto che le scene straordinarie hanno creato il panico.

“È stato il primo caso del genere”, ha detto Kumar all’AFP.

“Dopo più di un’ora, ho dato loro dei soldi (135 dollari) e alla fine hanno lasciato la banca con il suo corpo per il luogo di cremazione”.

La vicina Shakuntala Devi ha detto che Yadav non possedeva alcuna terra e non ha ricevuto alcun sostegno dal governo.

“Non c’era nessuno che si prendesse cura di lui anche se era malato da mesi. Gli fornivamo cibo cotto e altre cose “, ha detto all’AFP.