MondoNotizie
Notizie dal Mondo e dall'Italia - 24H

Covid: Ristori, dieci miliardi per le partite Iva

Invio cartelle fiscali congelato fino a fine gennaio

481

Ci saranno almeno 10 miliardi per ristorare le partite Iva per le perdite avute con la seconda ondata Covid, la norma entrerà nel decreto Ristori che sarà varato dal governo dopo lo scostamento di bilancio e l’annuncio arriva in concomitanza dello sciopero del lockdown programmato dai ristoranti per domani venerdì 15. Per ora il consiglio dei ministri ha approvato lo scostamento di Bilancio che è arrivato a 32 miliardi e che servirà per 5 miliardi per la proroga della cassa integrazione e per 10, come accennato, per i ristori che arriveranno attraverso una perequazione fiscale e non attraverso erogazioni dell’Agenzia delle entrate. Il governo interviene anche, nel corso del consiglio dei ministri, sul caso sollevato da Repubblica nei giorni scorsi dell’ingorgo dei 50 milioni di cartelle fiscali e dei problemi di ordine pubblico e sanitari relativi. Il governo è intervenuto, come previsto, con una dilazione al 31 gennaio, di un paio di settimane, unico mezzo per evitare che la spedizione dovesse essere subito messa in atto.