MondoNotizie
Notizie dal Mondo e dall'Italia - 24H

Portiere stabilisce record del mondo con un gol dalla lunga distanza

282

Il portiere del Newport County, Tom King, ha stabilito un nuovo record mondiale per il gol più lungo segnato nel calcio competitivo. Il 25enne ha segnato quando gli Exiles hanno pareggiato 1-1 a Cheltenham Town martedì. Il suo calcio di rinvio è stato raccolto dal vento, beffando il portiere di Robins Josh Griffiths prima di andare in rete. Il Guinness World Records ha confermato che King “ha ufficialmente battuto il record per il gol più lungo segnato in una partita di calcio competitiva, che ha raggiunto l’incredibile distanza di 96,01 m”. Asmir Begovic aveva precedentemente detenuto il record mondiale per il suo impegno nel novembre 2013 con lo Stoke City contro il Southampton. Si è dovuto attendere fino a settembre 2014 perché lo sforzo di Begovic – misurato a 91,9 m (301 piedi 6 pollici) – rivendicasse il suo posto nel Guinness dei primati. “Sono ovviamente assolutamente felice perché non è qualcosa che mi ero prefissato di fare”, ha detto King. “Sono sicuro che se ne parlerà ancora per molto tempo, quindi sono orgoglioso e sono sicuro che anche la mia famiglia sarà estremamente orgogliosa. “Dovrò mandare un messaggio ad Asmir per inviare le mie commiserazioni, ma, in tutta onestà, è un territorio diverso per me perché è qualcosa che non avrei mai sognato di essere nei libri che ricevi per Natale ogni anno. “Spero di poterlo leggere davvero se ne ricevo uno per Natale quest’anno. Sono felicissimo e spero che nessuno lo batta da molto tempo ormai, così posso mostrarlo ai miei nipoti!” Lo sforzo di King è diventato virale sui social media, ma dice che il cameratismo con un collega portiere ha impedito qualsiasi celebrazione stravagante della sua apertura nell’1-1. “Non ci sono state celebrazioni – non lo farei mai a un altro portiere. Non lo intendevo e penso che abbiamo quel tipo di regola non scritta, quell’unione segreta dei portieri di cui si parla, quindi non lo farei mai” ha dichiarato King. “Non festeggerei mai, ma sono solo felice di aver potuto aiutare la squadra, davvero”.